… E ORA DOVE ANDIAMO

Cari soci del Cineforum Marco Pensotti Bruni,

la scorsa stagione ci ha visti impegnati a programmare il nostro Cineforum, con le restrizioni dovute alla pandemia in corso, iniziando a metà novembre, e senza certezze.
Grandi sono stati gli sforzi organizzativi e vi ringraziamo per la fiducia da voi accordataci, che ci ha permesso di iniziare la 65esima stagione, anche se con venti film, causa le limitazioni dovute ai costi e alla certezza dei posti in sala disponibili, dettate dalle norme sulla pandemia. Le mascherine di protezione individuale però non sono state per voi una barriera, avete sempre arricchito le visioni con una presenza costante e una viva partecipazione ai dibattiti e agli eventi. È proprio la specificità del “vedere il film” in sala con voi soci che ci ha spinto a guardare verso la nuova 66esima stagione con una grande fiducia per il futuro del nostro Cineforum.

Il Cinema ha subito nel corso degli ultimi tre anni un tracollo di presenze in sala con la conseguente perdita d’incassi e la programmazione delle case di distribuzione dei film sulle piattaforme web e televisive. Questa riflessione ci ha portato a pensare e creare un’offerta cinematografica per riprendere “in pugno” la visione in sala con particolare attenzione alla fascia di spettatori, odierni e futuri, più giovani.

Il Cinema è una forma d’arte e ci parla attraverso il suo specifico linguaggio. La 79esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia ha visto il grande ritorno di un appassionato pubblico giovanile e, a tale proposito, ha ragione la regista libanese Nadine Labaki (suo il film visto al Cineforum 2017 E ora dove andiamo) quando afferma che dobbiamo Usare i film per parlare a fondo con persone che non incontreremo mai.

Per la nostra 66esima stagione proponiamo una rassegna di venti film. Inizio nel mese di ottobre con Ennio di Giuseppe Tornatore, un omaggio a Ennio Morricone, un omaggio al Cinema in tutte le sue espressioni artistiche, un omaggio che vuole essere l’inizio di un dialogo anche con tutte le Associazioni Culturali del legnanese, inizio di una sperata collaborazione a quanti nel panorama della nostra città vorranno costruire con noi un momento d’incontro culturale sugli stimoli artistici e comunicativi offerti dai film in calendario.

Questo il nostro primo obiettivo e intento; il secondo sarà il coinvolgimento di un pubblico giovanile che già ha visto la nostra associazione nelle scuole del legnanese con i Cineforum in lingua e con il progetto “VIDEOTROLLEY, IL CINEMA VIAGGIA NELLA SCUOLA”.

Oltre alla visione dei venti film proposti nel calendario per questa stagione, proponiamo una successiva visione di sei/otto film, i cui titoli saranno pensati proprio per coinvolgere il pubblico giovanile e le realtà cittadine.

Ci auguriamo di ritrovarvi numerosi alla prossima assemblea di martedì 27 settembre aperta ai soci e alla cittadinanza.

A nome del Direttivo del Cineforum Marco Pensotti Bruni,
Claudio Bergamo

Scarica la lettera di convocazione all’assemblea 2022