iA


26-27 febbraio: Una famiglia perfetta

pubblicato da Massimo Arrigoni

“Commedia natalizia, con un tocco di buonismo, che s’interroga sulla felicità e la solitudine tra realtà e finzione”
In una villa di campagna nei pressi di Todi, un cinquantenne misterioso, ricco e solo, decide di affittare una compagnia di attori per far interpretare loro la famiglia che non ha mai avuto in occasione delle feste natalizie. Leone, il singolare padrone di casa, adesso ha una moglie, un fratello, una cognata, tre figli e una mamma, ma la finzione e la realtà si mescoleranno fino al sopraggiungere di un personaggio imprevisto dal copione che cambierà per sempre la sua vita.

Un film di Paolo Genovese. Con Sergio Castellitto, Claudia Gerini, Marco Giallini, Carolina Crescentini, Eugenia Costantini, Eugenio Franceschini, Francesca Neri, Ilaria Occhini, Maurizio Mattioli, Sergio Fiorentini, Paolo Calabresi, Lorenzo Zurzolo – Commedia – durata 120 min. – Italia 2012

Trailer

Scarica la scheda a cura di Fausto Colombo e Angelica Sparacino

Un commento a ‘26-27 febbraio: Una famiglia perfetta’

Alessandra — 27 febbraio 2014 11:36
Non avendo potuto partecipare al dibattito,mi chiedo qui se il film,più che dirci che la perfezione non esiste,non volesse dirci che la famiglia perfetta esiste,eccome,ed è proprio quella del film;quella in cui il giorno di Natale,la festa più bella dell'anno per antonomasia,la famiglia si riunisce attorno al tavolo,colma di felicità e carica di aspettative per un momento in cui il tempo sembra fermarsi e si cerca di lasciare altrove angoscie e patemi d'animo,che però, inevitabilmente,prima o poi,emergono in attriti che potrebbero rompere l'atmosfera;la famiglia perfetta è quella in cui si cerca di tenere sotto controllo tutto,ma l'imprevisto è sempre dietro l'angolo,e la perfezione nasce proprio dall'armonia che si cerca di creare e mantenere mettendo tutto i tasselli a posto!La perfezione è equilibrio??? Un'altro spunto su cui riflettere,a mio parere,sarebbe la seconda famiglia presente all'interno del film,quella della compagnia teatrale,che conoscendosi e lavorando insieme da tempo,vive le stesse dinamiche e gli stessi attriti di una famiglia di sangue! In conclusione,interessantissima commedia,di spessore!