iA


9-10 maggio: Post Mortem

pubblicato da Massimo Arrigoni

“Dramma storico dai carichi pesantissimi, com’è pesante un corpo morto moltiplicato per migliaia”
Santiago del Cile, 1973. Mario Corneo lavora come funzionario presso l’obitorio. Trascrive a macchina le autopsie. Si innamora di una ballerina di cabaret, Nancy, sua vicina di casa. Ma sono i giorni del colpo di stato, l’obitorio si riempie di cadaveri, della casa e della famiglia di Nancy non rimangono tracce. La ragazza si nasconde nel cortile della casa di Mario, che le porta il cibo e le sigarette. Intanto, all’obitorio, i morti riempiono le sale, i corridoi, le scalinate dell’ospedale.
ff

Un film di Pablo Larrain. Con Alfredo Castro, Antonia Zegers, Jaime Vadell, Amparo Noguera, Marcelo Alonso. continua» Marcial Tagle.

Trailer

La scheda del film

Scarica la scheda a cura di Valentina Giudici

2 commenti a ‘9-10 maggio: Post Mortem’

Gabriele Gallo Stampino — 03 settembre 2012 21:44
Gentile Francesco, grazie per il prezioso supporto! A presto
francesco — 17 giugno 2012 19:13
onore a un cineforum che ha il coraggio di proporre un film come questo, superbo ma - è triste dirlo - inaccettabile per la maggior parte degli spettatori di un cineforum medio milanese, fra i molti che frequento (e, in un caso, animo). spettatori invecchiati (male), refrattari all'inusuale, afflitti dalla tele-mentalità riassumibile nella frase canonica: "vengo al cinema per distrarmi". bravi