iA


15-16 febbraio: Il responsabile delle risorse umane

pubblicato da Massimo Arrigoni

“Un brioso ed avventuroso viaggio alla ricerca di un sé perduto da tempo”
Licenziamenti e assunzioni all’ordine del giorno. Il mestiere del responsabile delle risorse umane sta tutto lì: conoscere i candidati, sottoporli a colloquio e infine accettarli o rimandarli a casa alla ricerca di un’altra opportunità. Semplice, chiaro e diretto. Talmente meccanico da ridurre al minimo le implicazioni umane degli incontri e ampliare al massimo quelle utilitaristiche. Può capitare quindi di scordarsi volti e nomi dei propri dipendenti, così come accade al protagonista del film, accusato da un giornalista d’assalto di non essersi interessato alla morte tragica di una ex dipendente, rimasta uccisa in un attentato terroristico in Israele. Nessun parente reclama il suo corpo e il manager, messo alle strette dal senso di colpa, decide di partire per un lungo viaggio verso il paese natale della ragazza, un villaggio sperduto nella fredda Romania, alla ricerca di un parente disponibile a fare il riconoscimento. Lontano da casa e dagli affetti, troverà l’occasione per riflettere su se stesso.

Un film di Eran Riklis. Con Mark Ivanir, Guri Alfi, Noah Silver, Rozina Cambos, Julian Negulesco, Bogdan Stanoevitch, Gila Almagor, Reymond Amsalem, Rosina Kambus, Yigal Sade, Bogdan E. Stanoevitch, Irina Petrescu, Papil Panduru, Sylwia Drori, Roni Koren, Danna Semo, Ofir Weil. – Titolo originale: The Human Resources Manager.

Trailer

La scheda del film

Scarica la scheda a cura di Ottavio Ferrario

Nessun commento a ‘15-16 febbraio: Il responsabile delle risorse umane’